Venere Nemica
Drusilla Foer

giacobazzi

Una Produzione e distribuzione Savà Produzioni Creative
con Drusilla Foer 
scritto da Drusilla Foer e Giancarlo Marinelli
regia Dimitri Milopulos
e con la partecipazione di Elena Talenti
produzione artistica di Franco Godi per Best Sound

Ispirata alla favola “Amore e Psiche”, la pièce teatrale Venere Nemica rilegge il mito di Apuleio in modo divertente e commovente allo stesso tempo, in bilico tra tragedia e commedia, declinando i grandi temi del Classico nella contemporaneità: la competizione suocera/nuora, la bellezza che sfiorisce, la possessività materna nei confronti dei figli, il conflitto secolare tra uomini e Dei.

Venere, Dea della bellezza e dell’amore e creatura immortale esiste ancora: dopo aver girovagato per secoli, vive oggi a Parigi – lontano dall’Olimpo e dai suoi capricciosi e vendicativi parenti – e tra gli uomini, di cui teneramente invidia la mortalità, che li costringe all’urgenza di vivere emozioni, esperienze, sentimenti. Venere può permettersi finalmente di essere imperfetta tra gli umani. E grazie al rapporto con la sua misteriosa e inseparabile cameriera, quasi per gioco, nel momento in cui gli uomini non credono più agli Dei ma agli eroi, ripiomba nel passato: nella storia di Amore, il figlio ingrato e disobbediente, e Psiche, sulla quale Venere – da suocera nemica – riversa tutto il suo rancore di Dea frustrata e di Madre tradita. Ma nel paradosso feroce e dolcissimo della vita che non risparmia nessuno, nemmeno gli Dei, Venere insieme all’odio scoprirà anche l’amore: un amore infinito e incondizionato per quel figlio ferito che, in fuga dall’amata, torna da sua madre per curare le ferite del corpo e dell’anima.

Foto

Venerdì 10 e sabato 11 gennaio 2025
ore 21.00

Incluso negli abbonamenti:
IL CELEBRAZIONI – Atto Unico
L’ALTRO CELEBRAZIONI – Atto Secondo (A SCELTA)

BIGLIETTI IN VENDITA DAL 23 SETTEMBRE 2024

Foto

Calendario Eventi