Raffaello
Vittorio Sgarbi

paola turci

Una produzione Corvino Produzioni
musiche composte, ed eseguite dal vivo da Valentino Corvino (violino, viola, oud, elettronica)
scenografie video Elide BlindNiccolò FaiettiMikkel Garro MartinsenSimone Tacconelli e Simone Vacca 
elaborazioni grafiche Domenico Giovannini

Dopo Caravaggio, Michelangelo e Leonardo, Vittorio Sgarbi torna in scena con Raffaello, la sua quarta immersione nel mondo della storia dell’arte. Le magistrali performance di Vittorio Sgarbi hanno fin qui dimostrato come artisti antecedenti il nostro secolo abbiano fortemente inciso sul nostro modo di percepire il quotidiano. Raffaello Sanzio, genio di cui nel 2020 ricorreranno le celebrazioni del cinquecentenario della morte, è considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo, la sua opera segnò un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi e diede vita al Manierismo. Raffaello fu un modello fondamentale per tutte le accademie fino alla prima metà dell’Ottocento e la sua influenza è ravvisabile anche nei pittori del XX secolo. Ad arricchire l’esperienza teatrale ci saranno, come sempre, la musica composta ed eseguita dal vivo da Valentino Corvino e le scenografie video.

Venerdì 24 e sabato 25 gennaio 2020
Ore 21

Calendario Eventi