The Geophysic happens to be a wrist Swiss replica watches for true aficionados of the trademark where many people might see these pieces to be too spare of dial or undistinguished in design, individuals who understand what they're searching when needed discover their whereabouts for exactly what they're - timeless Replica watches , led just as much by work as form. While it is true that people can't imagine anybody putting on one of these simple special gems while crossing the polar snow cap on the rear of your dog sled or examining the time against a navigation chart while quietly sliding by underneath the waves inside a nuclear-powered Replica rolex Watches submarine, it's nice to understand they could. Just remember that NATO strap.

I SOVIET + L'ELETTRICITÀ

Cento anni di rivoluzione russa. Un secolo di CCCP.

13 NOVEMBRE
ore 21,00

ACQUISTA ON LINE
ACQUISTA ON LINE
SettorePrezzo
Platea gold€ 46,00
Platea€ 40,00
Balconata€ 23,00

Una Produzione di Roberto Meglioli per Medials live
con Massimo Zamboni (voce, chitarra), Angela Baraldi (voce), Max Collini (voce), Danilo Fatur (performance), Simone Filippi (ritmiche), Simone Beneventi (timpani, vibrafono, ritmiche), Cristiano Roversi (tastiera, basso, programmazioni) e Erik Montanari(chitarra)
visual curato da Carlo Cerri e Piergiorgio Casotti

I Soviet + l'Elettricità è uno spettacolo ideato e diretto da Massimo Zamboni dedicato al centenario della rivoluzione bolscevica del novembre 1917. Un comizio musicale che attingendo al linguaggio, alle parole d'ordine e ai simboli del socialismo reale, evoca il mito infranto della rivolta degli oppressi, del potere agli operai e ai contadini, della società senza classi e senza sfruttamento dell'uomo sull'uomo. Sul palco dominano gli elementi classici dell'iconografia sovietica: il podio e le tribune d'onore. Strutture per cerimonie politiche, solenni e oppressive allo stesso tempo, dove i cantanti diventano oratori, i musicisti membri di un Partito, il gruppo musicale Apparato. Le canzoni si mescolano alla parola recitata, agli slogan, alle sonorizzazioni, alle performance, alle proiezioni. Nessun concerto rock ma un'azione teatrale-musicale per una drammaturgia complessa e articolata. Sarà tutto il '900 a trascorrere sul palco e, attraverso la rievocazione e l'alternanza dei momenti più dolorosi (lo stalinismo, le dittature, la guerra in Afghanistan, nei Balcani) e più alti e solenni, si celebrerà l'ambizione che anima le vite degli uomini: quella di sentirsi uguali e padroni del proprio destino.

13 NOVEMBRE

ore 21,00

ACQUISTA ON LINE
ACQUISTA ON LINE
SettorePrezzo
Platea gold€ 46,00
Platea€ 40,00
Balconata€ 23,00
Theatricon Srl ©2015 Via Saragozza 234 Tel. 051 6154808 - fax 051 6150348 - P.Iva: 03390831208