The Geophysic happens to be a wrist Swiss replica watches for true aficionados of the trademark where many people might see these pieces to be too spare of dial or undistinguished in design, individuals who understand what they're searching when needed discover their whereabouts for exactly what they're - timeless Replica watches , led just as much by work as form. While it is true that people can't imagine anybody putting on one of these simple special gems while crossing the polar snow cap on the rear of your dog sled or examining the time against a navigation chart while quietly sliding by underneath the waves inside a nuclear-powered Replica rolex Watches submarine, it's nice to understand they could. Just remember that NATO strap.

DI' CHE TI MANDA PICONE

Biagio Izzo

dal 13 al 15 APRILE
Feriali ore 21,00
Domenica ore 18,00

inizio prevendita il 25/09/2017

Settore UnicoPrezzo
Intero€ 29,00
Ridotto€ 26,00
Smart€ 22,00

Una Produzione Compagnia Enfi Teatro
dal film Mi manda Picone di Nanni Loy
adattamento Lucio Aiello
scenografie Luigi Ferrigno
regia Enrico Maria Lamanna

Nel 1984 Nanni Loy gira la fortunata pellicola con Giancarlo Giannini e Lina Sastri, Mi manda Picone, che narra la storia di un operaio dell'Italsider di Bagnoli che per protesta, alla chiusura della fabbrica, si dà fuoco in tribunale davanti al figlio piccolo e alla moglie. Il mondo sotterraneo dell'uomo, fatto di camorra e mazzette, verrà portato a galla da Salvatore, un disoccupato che aiuterà la moglie dell'apparente innocente suicida a chiarire dei misteri. Nella pièce teatrale ci si chiede che fine abbia fatto il bambino che assistette alla morte del padre. Elvio Porta, sceneggiatore insieme a Loy del film, ha scritto per il teatro uno spin-off che immagina dopo trentatré anni il figlio Antonio ormai adulto, disoccupato, sposato, forse futuro papà, esaurito e perseguitato da oscuri personaggi. In scena risate, suoni, rumori, ricordi di una Napoli che fu e che oggi non c'è più. E nel finale sotto gli occhi malinconici di Antonio la canzone "Assaje" di Pino Daniele, cantata da Lina Sastri, esploderà come un rimpianto, una speranza.

dal 13 al 15 APRILE

Feriali ore 21,00
Domenica ore 18,00

inizio prevendita il 25/09/2017

Settore UnicoPrezzo
Intero€ 29,00
Ridotto€ 26,00
Smart€ 22,00
Theatricon Srl ©2015 Via Saragozza 234 Tel. 051 6154808 - fax 051 6150348 - P.Iva: 03390831208